07.06.2021

Dying Light: Hellraid si espande con una nuova modalità Storia: The Prisoner

Dying Light: Hellraid si espande con una nuova modalità Storia: The Prisoner

Hellraid, il DLC dark-fantasy di Dying Light, si espande con un contenuto gratuito che aggiunge una nuova modalità Storia, nuove aree, nuove armi e tante migliorie tecniche per questo popolarissimo dungeon slasher. L’aggiornamento è disponibile per tutte le piattaforme.

La modalità Storia è un’intrigante aggiunta narrativa in cui i giocatori si avventureranno nelle viscere del Tempio di Ba’al, infestato dai demoni. Qui dovranno liberare Lucius, un misterioso e potente mago. La modalità presenta tre nuove missioni (La pietra di Clavis, Imprigionato e Oltre i sigilli, tutte disponibili in co-op), nuove location e temibili nemici scheletrici armati di scudo che richiederanno ai giocatori una strategia offensiva completamente nuova.

Ad assisterli nelle loro avventure, i giocatori troveranno la prima arma a distanza di Hellraid, l’Arco della Giustizia corrotto, che farà il paio con Tritaossa, un formidabile martello a due mani.

La modalità Storia si affiancherà alla preesistente modalità Razzia, che sarà ancora accessibile dopo aver completato il prologo narrativo.

Inoltre, in quest’aggiunta i giocatori troveranno significativi miglioramenti nel sistema d’illuminazione di gioco, oltre a tanti nuovi suoni ambientali e che renderanno notevolmente più intensi il tono e l’atmosfera delle nuove avventure. L’aggiornamento introduce anche modifiche alle animazioni di gioco, funzionalità ampliate per la minimappa, una migliore gestione dell’inventario e altro ancora.

Dying Light: Hellraid è una nuovissima modalità di gioco per Dying Light basata su Hellraid, un inedito gioco fantasy-slasher in prima persona sviluppato da Techland. È disponibile per l’acquisto per PC e console.

 

CONDIVIDI CON GLI AMICI